Gian Paolo Tozzoli

Gian Paolo Tozzoli si colloca tra i diplomatici-scrittori più rilevanti della carriera italiana.

Nato a Napoli nel 1926, si laurea in Lettere all’Università di Bari e in Giurisprudenza a Napoli.

Vinse il concorso per il servizio diplomatico nel 1954 e continuò la sua attività di giornalista, diventando poi saggista, poeta, romanziere.

È stato inviato a Belgrado, Basilea, Ginevra e New York come segretario e consigliere; successivamente a Tirana, Praga e Malta come ambasciatore.

Dopo tre volumi di poesie: Cento poesie per una vita, Malastrana e Improvvisamente, il mondo, pubblica un saggio sulla Svizzera e gli svizzeri tradotto in tedesco dal titolo Fünf Millionen Gerechte, La tentazione profetica sulla previsione politica, e “Il caso Albania. L’ultima frontiera dello stalinismo”.

Passando alla narrativa, Tozzoli ha scritto due romanzi: Il principe Dimitri e Apoteosi di un cretino, oltre a vari racconti.

Elenco libri