Namasté

di Juljana Mehmeti

Namasté

Poesia di solida consistenza quella di Juljana Mehmeti, e poggiata su un corpus lirico intenso e fortemente ancorato ad un pensiero filosofico dal quale emergono domande sulla vita, il problema della conoscenza e, in particolare, la meraviglia circa il senso delle cose e del nostro proiettarci verso l’Infinito.

Con questa nuovo libro di poesie, dal titolo Namasté, la poetessa affina ulteriormente il suo linguaggio lirico ricorrendo ad una versificazione connotata dal quel “senso dell’intus-ire”, cioè dell’entrare dentro la realtà e la vita nella sue articolazioni più variegate, rimandando ad una inquietudine, ad uno sgomento che nasce dall’angoscia nei confronti del dolore, del male, della vita e della morte, della materia e dello spirito, dell’anima e del corpo, nonché da quel “ divenire incessante di ogni cosa, – direbbe Emanuele Severino – e dell’annientarsi di tutto ciò che appare”.

Acquista ora!

Presentazione del libro

“Nel tempo del “grande trambusto”, in cui più che mai ci sentiamo particelle infinitesimali lanciate e abbandonate “tra paralleli piegati”, siamo tutti alla ricerca di speranza e di spazi nuovi, di eternità e infinito, di comunione con gli altri per costruire ponti di fratellanza.

Questi bei versi di Juljana Mehmeti, improntati alla filosofia indiana, invitandoci a riconoscere la sacralità di tutti, certamente ci restituiscono umanità. Grazie Juliana, per averci offerto uno stimolo alla riflessione e alla meditazione. Namasté!”

(Loredana Borghetto)

Dettagli

Autore: Juljana Mehmeti
Genere: Poesie
Editore: Libreria Editrice Urso
Anno di pubblicazione: 2020
ASIN: 8869542823
ISBN: 9788869542824

Acquista ora

Acquista da Amazon

Libri correlati

Pubblicità