La città di pietra

di Ismail Kadare

La città di pietra

Magica è, fin dalle prime righe di questo romanzo, Argirocastro, città natale di Kadare. Il suo manto di pietra grigia, dalle strade scoscese fino ai tetti, crea un’ atmosfera unica, che ancora oggi rapisce i suoi visitatori.

Siamo nei primi anni ‘40 ed intrisa di magia e superstizione è anche la vita dei suoi abitanti. Per raccontarcela con quella dose di ironia che solo il racconto di un bambino ci può offrire, nonostante il risvolto tragico di alcune vicende, l’autore rindossa per l’occasione le lenti della sua infanzia. Attraverso quelle lenti l’autore rivive l’occupazione straniera della città da parte di italiani, greci e tedeschi, oscillando tra il gioco e la paura, sorvolato da aerei "oltremodo terribili" e "più belli che in sogno".

(Sara Daneri)

Acquista ora!

Presentazione del libro

In una città così non è facile essere bambini. Una città antica e di pietra. Capace di provocare dolori, ferite e piaghe, perché al contatto può essere rude e fredda, come la pietra, come la guerra. Sullo sfondo, la tragedia del secondo conflitto mondiale, un mostro dal quale il piccolo albanese protagonista di questa storia sa difendersi come solo i bambini sanno fare.

Per lui che ancora non conosce la follia dei grandi, tutto assume una parvenza di gioco e di scoperta: l’oscuramento, le fughe nei rifugi antiaerei, le divise dei soldati e la casa misteriosa che ospita tante belle signore straniere.

Un folto gruppo di personaggi stravaganti e indimenticabili lo accompagna nel suo cammino per la città di pietra: il nonno che parla turco e che lo fa fumare, gli zingari dai magici violini, l’irraggiungibile Margherita e la non castissima Susanna, la donna barbuta e le ultracentenarie che, stagione dopo stagione, lo guardano diventare uomo.

Dettagli

Autore: Ismail Kadare
Genere: Narrativa
Editore: La Nave di Teseo Editore
Anno di pubblicazione: 2021
ASIN: 8834604652
ISBN: 9788834604656

Acquista ora

Acquista da Amazon Kindle
Acquista da Amazon

Anteprima

Libri correlati

Pubblicità