Luigj Marlekaj

Luigj Marlekaj (Pult, 19 novembre 1906 – Bari, 27 luglio 2003) è stato un frate francescano, linguista e accademico albanese.

Ha ricevuto le sue prime lezioni dall’albanologo padre Justin Rrota.

Ha terminato il liceo a Scutari presso il liceo “Illyricum” e gli studi teologici ad Arezzo, in Italia. Nel 1931 ricevette l’Ordine del Sacerdozio e fino al 1937 insegnò lingua e letteratura all'”Illyricum”. È caporedattore della rivista “Zani i Shna Ndout” nel 1932 e collabora con “Hylli i Dritës” diretta da padre Gjergj Fishta e padre Anton Harapi.

Pubblica la traduzione in albanese dell’opera “Zëmra n’udhtim” della scrittrice Milly Dandolo.

Fino al 1941 studiò Lingua e Letteratura Moderna all’Università di Bologna, dove difese egregiamente la laura “La grafica albanese attraverso scrittori del periodo 1462-1908” e ricevette il titolo di “Dottore” in lettere.

Nel 1942, il ​​Prof. Dott. Luigj Marlekaj, pubblica “Appunti del Corso di Lingua Albanese” e un anno dopo l’articolo “Per lo studio delle palatali albanesi”.

Davanti a una commissione speciale dell’istruzione statale italiana, nel 1955 ottenne il diritto a tenere lezioni sulla lingua albanese in tutte le università italiane, e le tenne a Milano, Bologna e Bari.

Completa lo studio bibliografico “Indice Generale della Rivista Indo – Greco – Italica, Anno 1917-1933”; presenta lo studio “Giuseppe Schirò e le tradizioni popolari albanesi” in una conferenza dedicata a Zef Schiro; pubblica lo studio “Scanderbeg nelle tradizioni popolari albanesi” (1969) e prepara in albanese-italiano con un’introduzione, la pubblicazione dell’opera di padre Gjergj Fishta “Jerina o la regina dei fiori”.

Ha collaborato alla rivista “Shêjzat – Le Pleiadi“.

Ha lasciato un ricco archivio di manoscritti storici estratti da Propaganda Fide, dei secoli XVI-XVII, studi linguistici e letterari che si trovano nella Biblioteca Francescana “Padre Gjergj Fishta” di Scutari.

In questo periodo si occupò anche dello studio degli arbëreshë d’Italia, alcuni dei quali sono trascritti nell’Archivio Francescano di Scutari. Padre Luigj Marlekaj muore durante l’Assemblea di Sant’Antonio a Bari, in Italia, il 27 luglio 2003.

Luigj Marlekaj appartiene alla categoria degli autori di origine albanese che scrivono in italiano, noti come scrittori albanesi italofoni. Clicca sul link per consultare l'elenco degli scrittori italofoni. Qui i suoi libri censiti da Albania Letteraria.

Bibliografia

Luigj Marlekaj ha pubblicato 3 libri in italiano, elencati in ordine cronologico di pubblicazione.

AA.VV.

AA.VV.

Articoli recenti

Recensioni e frammenti letterari