Il mare è rotondo

Il romanzo d’esordio di Elvis Malaj

Il mare è rotondo
La storia di Ylli Bodinaku, un eroe dei nostri tempi

"Lascio scrivere del passato a chi compete, però, quel 2 luglio è successo qualcosa di più di una piccola storia privata. Bodinaku non ha solamente sfondato il muro dell’ambasciata tedesca, ha sfondato il tallone d’achille di una delle dittature più repressive al mondo".

"La storia albanese è fatta di queste piccole storie, i suoi eroi hanno una dimensione molto umana"

Acquista ora!

Presentazione del libro

Quella tra Ujkan e l’Italia è una relazione complicata. Andarci è sempre stato lo scopo della sua vita, ma il motivo non se lo ricorda più.

Quando aveva undici anni aveva provato a raggiungerla mescolandosi ai profughi kosovari, ma sua madre era riuscita a scovarlo un attimo prima che s’imbarcasse. Da allora, tutta la sua esistenza è stata un susseguirsi di tentativi falliti: l’ultima volta non ha fatto neanche in tempo a bagnarsi i piedi.

«Non me la sento» ha detto allo scafista incredulo, ed è rimasto sul gommone fino a casa, in Albania. Adesso ha davanti una lunga estate fatta di attesa, lavoretti malpagati e progetti imprenditoriali assurdi insieme ai soliti amici – Sulejman, intento a comporre un romanzo su una vecchia macchina da scrivere piazzata nel cortile, e Gjokë, che si divide tra il bar e il biliardo senza mai togliersi giacca e cravatta.

C’è anche Irena, bellezza in bicicletta: Ujkan la insegue, la sogna, la cerca, lei minaccia di sparargli ma poi non spara mai. Mentre l’Italia resta sullo sfondo, raccontata da tutti senza che nessuno abbia davvero voglia di andarci, Elvis Malaj ci trascina in un gioco letterario in cui tra depistaggi, giri a vuoto e false partenze si diverte a stupire i lettori e li accompagna verso l’inatteso finale.

Dettagli

Autore: Elvis Malaj
Genere: Narrativa
Editore: Rizzoli
Anno di pubblicazione: 2020
Pagine: 240
ASIN: 8817146390
ISBN: 9788817146395

Acquista ora

Acquista da Google Play
Acquista da Amazon Kindle
Acquista da Amazon

Anteprima