Il dramma dell’Albania nel racconto del delegato apostolico Leone G.B. Nigris (1938-1944)

A cura di Anesti Naçi

Il dramma dell’Albania nel racconto del delegato apostolico Leone G.B. Nigris (1938-1944)

In copertina: Foto panoramica di Scutari, 1931. Tutte le foto pubblicate nel volume sono conservate presso il Muzeu Kombëtar i Fotografisë “Marubi” di Scutari.

Acquista ora!

Presentazione del libro

Questo volume porta per la prima volta alla luce, nella sua integrità, la relazione che Leone G. B. Nigris, delegato apostolico in Albania, scrisse per i propri superiori in Vaticano al termine della Seconda guerra mondiale.

Gli anni fra il 1938 e il 1944 sono forse i più importanti della storia di questo ancora giovane Stato e Nigris fu testimone, suo malgrado, del passaggio di consegne da una dittatura monarco-balcanica a quella fascista e nazista e poi a quella del ‘potere popolare’ rappresentato dai partigiani comunisti.

Questa relazione, integrata da un ricco apparato di note, costituisce una fonte straordinaria non solo per la storia dell’Albania ma anche dell’Italia, e in particolare per ogni indagine che voglia chiarire il ruolo di funzionari, ecclesiastici, affaristi, uomini di regime nella vita di entrambi i paesi, a partire dall’invasione del 7 aprile 1939 fino ai drammatici momenti successivi all’8 settembre 1943.

Dettagli

Autore: Anesti Naçi
Genere: Storia
Editore: Forum Edizioni
Anno di pubblicazione: 2022
Pagine: 320
ASIN: 8832833409
ISBN: 9788832833409
Prezzo €: 28

Acquista ora

Acquista da Amazon

Libri correlati

Articoli pertinenti

Recensioni e frammenti letterari