Deserto invasivo

A cura di Blerina Suta, introduzione di Filippo Bettini

Deserto invasivo

Presentazione del libro

Il testo è la terza pubblicazione realizzata per la collana “Scritture per il Mediterraneo”, iniziativa editoriale voluta dai membri dell’Associazione Culturale Allegorein che, attraverso i numerosi interlocutori artistico-letterari, critico-scientifici e politico-istituzionali, si prefigge lo scopo di operare in difesa delle minoranze e della pluralità di modelli culturali, nonché contro lo sfruttamento e le guerre.

Attraverso la collana si intende dare voce a tutti quegli scrittori che, accomunati dall’appartenenza geografica, provengono da culture diverse, rendendone possibile la conoscenza in paesi dell’Europa (tra cui l’Italia) in cui è evidente il vuoto editoriale nei loro confronti.

In particolare, questa raccolta del poeta albanese del Kosovo, Ali Podrimja, rappresenta la testimonianza di un importante percorso creativo iniziato quando lo scrittore era solo un quindicenne. Deserto invasivo raccoglie le sue poesie composte a partire dagli anni ’60: liriche in cui la ricerca della bellezza si accompagna a quella dell’equilibrio e della misura ottenuta mediante la scelta di parole che si distinguono per la loro polivalenza semantica.

Sommario

9 La poesia ci unisce …
Vincenzo Maria Vita
11 Presentazione della collana
Filippo Bettini
15 Introduzione
Blerina Suta
19 Nota biografica

Poesie

La finestra aperta

25 Un comune mortale
26 Il fuoco rubato
27 La bellezza
28 La notte
29 Da solo ovvero amleto malato
30 L’uomo ferito in testa
31 Leggendo la desolazione di H. Dalipi
32 La mia guerra
33 Da qualche parte al mondo
34 Il gatto nero
35 La gente di ghiaccio
37 Io sono una belva
39 Il gioco incompiuto
40 Dumvenio
41 Il prato
42 Me ne andrò amareggiato senza aver visto un film
44 La kulla dei Balshaj
45 La finestra aperta
46 L’isola Albania
47 Zari
48 Ma ci sarà tempo
Tu viaggi ancora
51 Il serpente, la bellezza
52 L’amore, le parole
53 Il vuoto ed il nulla
54 Dio non è un gatto
55 Tu viaggi ancora
56 Equilibrio
57 La forma, l’origine
58 La mia ombra
59 La caduta non è sconfitta

Vivere

63 Vivere
65 Chiedi qualcosa che non posso trovare
66 Ti amano Lum
67 Nella stanza della morte
68 Credete se avete Dio
69 Andare a Bejrut
70 Io non sono quello
71 Desolazione
72 E strillo nel sogno
73 Solo soletto
74 La morte è più veloce di me
75 Nel regno perduto
76 Il risveglio
77 Il sonno della terra

Finché non scriverò la poesia per la madre

81 Epica
82 Il gregge
83 L’ombra della morte
84 Il tempo delle lune
85 Ajkuna piange il fratello
86 La cupa canzone
87 Il canto funebre per il Kosova
88 Brivido
89 La fiamma azzurra
90 Finché non scriverò la poesia per la madre
91 La corda dell’ansia
92 Mentre sorpasso Achille
93 Un tronco nella sorda pianura
Un tronco brucia su una pianura sorda
97 La donna
98 La gazzella
99 Anima persa
100 Un tronco brucia su una pianura sorda
102 L’inizio di una poesia in tempi di tristezza
103 Agnizione
104 Una morte bella
105 Gli autisti della morte

Scivola una liburna

109 Il mare
111 Quel mare
112 L’uomo ed il mare
113 L’universo della goccia
114 Itaca
115 Scivola una liburna
116 La conchiglia
117 Postfazione
Visar Zhiti

Dettagli

Autore: Ali Podrimja
Genere: Poesie
Editore: De Angelis Editore
Titolo in albanese: Shkretëtirë përpirëse
Traduzione di:
Anno di pubblicazione: 2007
ISBN: 9788886218986

Acquista ora