Durim Taci

Durim Taci (1964) ha studiato filologia e cinematografia a Tirana. Ha tradotto in albanese, dall’inglese e l’italiano, oltre cinquanta titoli letterari pubblicati.

Tra le sue traduzioni dall’italiano all’albanese, una ventina di titoli, si ricordano particolarmente quelle di importanti autori, quali Italo Svevo, Alberto Moravia, Alberto Bevilacqua. Ha tradotto anche numerosi romanzi di successo di Pablo Coelho per la casa editrice Toena di Tirana.

Ha esordito nella narrativa italiana con il romanzo Codice Kanun (Edizioni dEste 2016).

Ha pubblicato poi Extra Time, la tua seconda persona, Mimesis Edizioni (2020), un testo “mitobiografico”, ispirato dalle idee della scuola milanese Philo – Pratiche filosofiche, che ha frequentato.

“Una presenza che sfugge” è stato scritto nei giorni di quarantena per il Covid-19, marzo-aprile 2020.

Ha lasciato l’Albania nel 2000 e vive a Bergamo.

Durim Taci appartiene alla categoria degli autori di origine albanese che scrivono in italiano, noti come scrittori albanesi italofoni. Clicca sul link per consultare l'elenco degli scrittori italofoni. Qui i suoi libri censiti da Albania Letteraria.

Bibliografia

Durim Taci ha pubblicato 3 libri in italiano, elencati in ordine cronologico di pubblicazione.

AA.VV.

Libri tradotti

In questa sezione trovate 2 libri per i quali la traduzione del testo è stata curata da Durim Taci

545

Articoli recenti

Recensioni e frammenti letterari