L’impero nei Balcani

L’occupazione italiana dell’Albania 1939-1943

L’impero nei Balcani

Presentazione del libro

All’alba del 7 aprile 1939 l’Italia diede avvio a un’operazione militare che nel giro di pochissimo tempo si concluse con l’occupazione dell’intera Albania mascherata sotto la formula dell’Unione delle due Corone.

Si trattò del compimento della politica balcanica del regime e dell’ultimo significativo successo segnato dell’imperialismo fascista. Attraverso lo spoglio di materiale inedito proveniente da archivi italiani e stranieri, il volume ripercorre i quattro complessi anni di sofferta egemonia italiana oltre l’Adriatico.

Al di là dei personalismi di alcuni gerarchi – Galeazzo Ciano soprattutto – l’impresa si iscrisse in pieno nell’ideale di potenza, di dominio e di superiorità razziale vagheggiati dal fascismo che non si limitavano all’Africa e al Mediterraneo orientale ma abbracciavano anche territori e popolazioni europei.

Indice

Introduzione

  1. L’Albania nella comunità imperiale fascista. Occupazione militare e unione con l’Italia
    1. Le premesse politiche dell’aggressione
    2. L’occupazione
    3. L’Italia in Albania
    4. Il Regno d’Albania
  2. Consolidare la conquista (aprile 1939 – giugno 1940)
    1. La repressione esterna
    2. L’italianizzazione dell’Albania
    3. La repressione interna
    4. Prime crepe. Malcontento studentesco e fuoriuscitismo
  3. La fondazione dell’Albania italiana
    1. Costruire la modernità oltre Adriatico. La nuova Tirana e le altre città
    2. La modernità fascista tra integrazione economica e opere pubbliche
    3. L’Albania tra cultura italiana e propaganda
    4. Italiani e albanesi
  4. La crepa nel potere italiano. Tra guerra alla Grecia e Grande Albania (1940-1941)
    1. L’aggressione alla Grecia e la guerra in Albania
    2. Primavera di svolta. Distruzione della Jugoslavia, sconfitta greca e Grande Albania
    3. L’abolizione del SSAA e il governo di Mustafà Kruja
  5. 1942. Un anno difficile
    1. L’avvio del governo Kruja e l’agitazione antitaliana nelle scuole
    2. Gli italiani e il movimento comunista albanese
    3. Degrado economico e insoddisfazione sociale
    4. L’inizio della fine: autunno 1942
  6. Lo sfascio del 1943: la fine della presenza italiana in Albania
    1. Il ritorno dei bey e la persistenza dell’anarchia
    2. Cambio al vertice della Luogotenenza. L’addio di Jacomoni e la breve stagione del generale Pariani
    3. Gli ultimi mesi e la fine dell’Unione
  • Conclusioni
  • Archivi e bibliografia
  • Indice dei nomi

Dettagli

Autore: Alberto Basciani
Serie: Occupazione italiana dell'Albania
Genere: Storia e memoria
Editore: Viella Libreria Editrice
Anno di pubblicazione: 2022
Pagine: 304
ASIN: B0B4S863G4
ISBN: 9791254690208

Recensioni dei lettori

Anna Lattanzi
Intervista ad Alberto Basciani. Quando l’Italia andò in Albania per restarci

Acquista ora

Acquista da Amazon Kindle
Acquista da Amazon

Anteprima